PARMA E I LUOGHI DI VERDI

home > Viaggi di gruppo > Viaggi di più giorni > PARMA E I LUOGHI DI VERDI
30 marzo 2019
€ 225,00
per persona
2 giorni

PARMA e i luoghi di Giuseppe Verdi:

FONTANELLATO, BUSSETO e SORAGNA

 

sabato 30 e domenica 31 Marzo 2019  

                               

Città di aristocratiche tradizioni culturali, ricca di preziose opere d'arte, Parma è famosa al mondo per i suoi più illustri figli: artisti come Benedetto Antelami e Salimbene, Correggio e Parmigianino, Bodoni, Verdi e Toscanini, Stendhal e Proust, tra gli altri. La sua storia ci parla di illustri signorie (dai Visconti agli Este, agli Sforza, ai Farnese, ai Borboni) i cui fasti ancora oggi risplendono nei tantissimi capolavori artistici che costellano la città e i suoi dintorni. Parma può essere considerata una vera capitale europea dove cultura, eleganza e raffinatezza sono a portata di mano, insieme alla qualità del cibo che rientra nel suo essere punto focale della cosiddetta Food Valley. Parmigiano e prosciutto sono solo alcune delle eccellenze gastronomiche che assicurano a Parma un posto di riguardo tra le città italiane del gusto DOC. Le due piazze più caratteristiche della città, una religiosa di autentico impianto medievale con la Cattedrale, il Vescovado e il Battistero; e una civile, attraversata dall'antica Via Emilia, con i Palazzi del Comune e del Governatore, si scolpiscono nella memoria del visitatore per la loro bellezza ed unicità. Di notevole interesse il meraviglioso TEATRO FARNESE nel Palazzo della Pilotta per cogliere il fasto della città tra il Cinque e il Seicento.

 

Busseto deve la sua fama internazionale a Giuseppe Verdi, che nacque nella frazione di Roncole, e Giovannino Guareschi, autore dei racconti di Don Camillo e Peppone, che vi abitò.

I territori delle terre di Busseto appartennero alla famiglia Pallavicino, il cui capostipite vi fece costruire la Rocca Pallavicino (che oggi ospita il Teatro Verdi) e per cinquecento anni fu la capitale di quello che divenne noto come Stato Pallavicino. Alla fine del 1500, con l’estinzione della casata, i possedimenti vennero sequestrati dai Farnese ed entrarono a far parte del Ducato di Parma e Piacenza. Questo background storico rende la zona ricca di storia e tradizioni

 

Fontanellato faceva originariamente parte dello Stato Pallavicino; venne ceduto dapprima al Comune di Piacenza poi, a fine Quattrocento, la famiglia Sanvitale ne divenne feudataria. Il legame con questa famiglia è stato molto forte nel corso dei secoli, basti pensare che l’ultimo discendente, Giovanni Sanvitale, vendette la rocca all’amministrazione comunale solamente nel 1948. Entrato a far parte recentemente dei Borghi più belli d’Italia, Fontanellato ha ottenuto la Bandiera Arancione del Touring Club ed il riconoscimento di Cittaslow. Il borgo, il cui centro storico è caratterizzato dai porticati, è costruito attorno alla Rocca Sanvitale, splendido esempio di architettura militare e residenziale ancora oggi circondata da un ampio fossato ricolmo di acqua.

Al suo interno si possono trovare sale arredate e affrescate, una delle quali dipinta dal Parmigianino. Degna di nota la camera ottica (unica in Italia) costruita dallo stesso Giovanni Sanvitale, il quale unì le sue grandi passioni di ingegnere e fotografo: tramite una serie di lenti prismatiche all’interno di una stanza buia viene proiettato quello che succede nella piazza antistante il castello.

 

Soragna è soprannominata la “Signora della Bassa” per la presenza di rilevanti testimonianze architettoniche tra cui spicca il Maniero eretto alla fine del 1400 dai Marchesi Lupi, i cui discendenti ancora oggi lo abitano. La Rocca conserva al suo interno affreschi, stucchi e arredi di famosi artisti, che per oltre 600 anni hanno impreziosito la struttura, e cela il mistero delle apparizioni del fantasma di Donna Cenerina. La Rocca è che ancora oggi riccamente arredata: l’appartenenza alla stessa famiglia nel corso del tempo l’ha protetta dai saccheggi nel corso dei secoli.

 

Programma:

 

sabato 30/03: ore 07.30 ca partenza da Gravellona in bus G.T. per Parma. Sosta in autogrill. Verso le h. 11.00 arrivo ed incontro con la guida. Visita del centro storico di ca 2 ore con ingressi alla Cattedrale e al Battistero e con passeggiata in città con esterni del Palazzo Ducale, del Giardino nel Parco Ducale, Piazza della Pilotta, Palazzo di Riserva, Teatro Regio, piazza Garibaldi e Piazza Duomo.

Pranzo tipico in ristorante con il seguente menu: piatto di prosciutto di parma e formaggio grana con torta fritta + dolce (acqua e vino inclusi).

Nel pomeriggio continuazione della visita guidata per circa 2 ore e mezza con ingressi al teatro Farnese, alla Chiesa di San Giovanni Evangelista e alla Camera della Badessa nell'ex monastero di San Paolo.

Al termine sistemazione in hotel 3/4* situato nel centro della città. Tempo libero fino all’ora di cena, che sarà in ristorante nei pressi dell’hotel.

 

Domenica 31/03: prima colazione in hotel. Trasferimento con nostro bus a Fontanellato. Visita guidata della Rocca della durata di circa 1 ora e un quarto. Rientro a Parma e pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento in bus a Soragna. Ingresso e visita guidata della Rocca per circa 1 ora. Partenza quindi per Busseto per visita a Casa Barezzi (ove Verdi abitò e dove sbocciò l’amore tra lui e Margherita) e al Teatro Verdi.

Partenza verso le h. 18.00 per il rientro ad Gravellona, con arrivo previsto per le h. 21.30 circa.

 

n.b. l’ordine di effettuazione delle escursioni potrebbe subire modifiche per ragioni operative pur rispettandone il contenuto.

 

PREZZO € 225 (minimo 30 partecipanti paganti)


Prenotazioni entro il 12/01/2019. Posti ad esaurimento.

Dopo questa data non sarà più possibile confermare ulteriori camere nell’hotel 4* che abbiamo selezionato in centro città.

 

All’atto della prenotazione bisognerà versare un acconto di € 60.00 – il saldo dovrà essere versato entro il gg. 25 febbraio 2019.

 

Penali in caso di annullamento:

PENALE DEL 25% per cancellazioni fino a 60 giorni di calendario prima della partenza del viaggio

PENALE DEL 50% per cancellazioni da 59 a 30 giorni di calendario prima della partenza del viaggio

PENALE DEL 80% per cancellazioni da 29 a 20 giorni di calendario prima della partenza del viaggio

PENALE DEL 100% per cancellazioni a meno di 20 giorni di calendario prima della partenza del viaggio

 

(Nel computo dei giorni non si conteggiamo il giorno della partenza e quello in cui viene data comunicazione dell’annullamento.). NB: l’annullamento del viaggio da parte di un partecipante con sistemazione in camera doppia comporta il pagamento del supplemento singola per il partecipante che parte.

 


LA QUOTA COMPRENDE:

viaggio in bus G.T., sistemazione in hotel 3/4 stelle in zona centrale a Parma, trattamento di pensione completa con bevande incluse per il pranzo e la cena del sabato (vino ed acqua minerale) e prima colazione a Buffet, visita guidata delle 2 intere giornate, tassa di soggiorno, assicurazione medica, accompagnatori da Gravellona

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Facchinaggio, extra di natura personale, mance, pasti e bevande non menzionati, ingressi (circa 45 euro totali che comprendono: a Parma la Cattedrale, il Battistero, il Teatro Farnese, la Camera della Badessa e l’antica spezieria mentre il 2° giorno Rocca di Fontanellato con percorso lungo, Rocca di Soragna e Casa Barezzi + Teatro Verdi a Busseto.  Se qualcuno volesse rinunciare ad alcuni di questi ingressi deve comunicarlo all’atto della prenotazione e gli verrà stornata la relativa quota), extra in genere e quanto non espressamente menzionato ne “la quota comprende”.

 


Supplemento camera singola euro 50,00 

Eventuale ass.ne Annullamento (facoltativa, da comunicare all’atto della prenotazione) € 15.00 a persona in doppia (€ 17.00 x la camera singola) copre:

Annullamento per qualsiasi motivo oggettivamente documentabile; nessun scoperto per rinunce dovute a morte o ricovero ospedaliero; copertura delle rinunce anche a causa di malattie preesistenti o motivi di lavoro, senza limite di età; con lo scoperto del 20% con il minimo di € 75,00 per tutte le cause di annullamento diverse da morte o ricovero ospedaliero (Day Hospital o Pronto Soccorso esclusi) dell'Assicurato, dei familiari e del contitolare dell'azienda/studio associato (in caso di malattia o infortunio è data facoltà ai medici di Globy® di effettuare un controllo medico)

 

Il Cliente ha diritto di recedere dal viaggio, senza penalità, nel caso in cui l’aumento del prezzo del viaggio superi il 10% rispetto alla quota di partecipazione originariamente prevista. Il viaggiatore che intende recedere dal contratto al di fuori del caso sopra citato, avrà diritto al rimborso del viaggio, eccetto le quote di iscrizioni e le assicurazioni se previste, al netto delle seguenti penalità:

20% dalla prenotazione ai 45 giorni lavorativi prima della partenza - 30% dai 44 ai 30 - 50% dai 29 ai 21 - 85% dai 20 ai 4, l’intera quota dopo tale termine. (Nel computo dei giorni non si conteggiamo i giorni festivi, il giorno della partenza e quello in cui viene data comunicazione dell’annullamento.). NB: l’annullamento del viaggio da parte di un partecipante con sistemazione in camera doppia comporta il pagamento del supplemento singola per il partecipante che parte.

 


Tel: +39 0323 404277
Fax: +39 0323 53425

top