WEEKEND SUL LAGO DI GARDA

home > Viaggi di gruppo > Viaggi di più giorni > WEEKEND SUL LAGO DI GARDA
1 giugno 2019
€ 200,00
per persona
2 giorni
Il Lago di Garda ha il respiro di un piccolo mare, piacevolmente stretto tra pianura e montagna. La geografia regala a questa terra un microclima unico: le limonaie fanno da quadro con colori e profumi inebrianti e la coltivazione dell’ulivo raggiunge qui la sua latitudine più settentrionale. Nel versante lombardo il lago è percorso dalla Gardesana occidentale, strada costiera di una settantina di km che tocca le mete più note. Ecco sfilare Sirmione con la Rocca Scaligera e le terme, luogo caro a Catullo e alla Callas; Gardone Riviera con il Vittoriale degli Italiani specchio della vita di D’Annunzio.  

Salò è una delle perle della riva bresciana del Lago di Garda. Il passato ha lasciato tracce nell’elegante centro storico. Il suo cuore è un intreccio di strade, vicoli e piazzette con residenze signorili, palazzi di grande valore storico e artistico, eleganti negozi e ristoranti. Il lungolago si sviluppa lungo tutto il golfo e ti offrirà piacevoli passeggiate in una bellissima zona pedonale fra lago, invitanti vetrine, caffè, gelaterie e locali caratteristici. Il Palazzo della Magnifica Patria ed il Palazzo del Podestà, nella zona dell'imbarcadero, sono testimonianze della storia della città e oggi sede degli uffici comunali. Sul lungolago spicca anche il Duomo arricchito nel corso dei secoli da importanti opere d’arte. Una visita al Vittoriale degli Italiani permette quasi di entrare nella mente di D’Annunzio, uomo agitato da grandi passioni e da ambizioni ancora più grandi. La Prioria, la casa in cui ha vissuto, rispecchia fedelmente il narcisismo di un personaggio intenzionato a fare della propria vita un’opera d’arte. Ed ecco quindi le vetrate dipinte, i motti e gli aforismi su camini e architravi e i quasi diecimila oggetti (e oltre trentamila volumi) che il Vate ha lasciato dietro di sé. D’Annunzio pensò e realizzò la villa con grande minuzia di particolari creando stanze atte a vari momenti di vita: dalla stanza della Musica in cui amava ascoltare dietro pesanti tendaggi Luisa Bàccara, sua ultima amante, alla stanza del Lebbroso realizzata come sua ultima dimora, con il letto simbolico delle due età, alla sua Officina, lo studio dell’operaio della parola, come era solito definirsi. Merita una menzione il Mas 96, il motoscafo antisommergibile con il quale D’Annunzio realizzò la famosa Beffa di Buccari, esposto nel parco del Vittoriale.

Sirmione “La Perla del Garda” è un paese dotato di un paesaggio mozzafiato, vicoli e passeggiate abbelliti da fiori e piante di ogni genere, edifici medioevali, negozi alla moda e ristoranti lussuosi. Alle porte del paese, il visitatore viene proiettato immediatamente in un ambiente romantico e misterioso, incantandolo e facendolo innamorare come una sirena che canta ai marinai.  
Lazise è stata fondata dagli antichi romani. Nel medioevo è stato il primo comune libero del Garda e nel X secolo era un centro commerciale tra i più ricchi di tutta la zona. Di chiara impronta medioevale è il suo nucleo più antico, circondato dalle belle mura erette dagli Scaligeri nel sec. XIV, la rocca ed il Castello Scaligero. Il suo bellissimo lungolago ricorda Piazza San Marco di Venezia. Lungo i portici si affacciano case, bar, ristoranti e negozi che proseguono anche dentro i caratteristici vicoli, alcuni dei quali conservano la denominazione di "calle". Di sicuro la passeggiata che offre Lazise è la più bella di tutto il Lago di Garda. Angoli pittoreschi sono anche la piazza Vittorio Emanuele e il porticciolo, ancora animato dalle barche dei pescatori. Costruita nel Trecento, la Dogana Veneta di Lazise ebbe diverse destinazioni secondo il periodo storico. Punto di controllo per le merci in entrata ed uscita dal territorio veneziano, stabilimento per la filatura del cotone, mercato, arsenale, centro di produzione del nitro necessario alla composizione delle polveri da sparo, Casa del Fascio. Dopo il restauro del 1973 ospita mostre ed iniziative culturali, nonchè matrimoni. Il Castello di Lazise, costruito prima dell'anno 1000 a difesa delle incursioni degli Ungari, venne più volte rimaneggiato e fortificato, resta uno dei castelli gardesani meglio conservati.


sabato: ore 07.30 ca partenza da Gravellona in bus G.T. Sosta in autogrill. 
Arrivo a Salò e visita guidata del paese (circa 1 ora e mezza).
Trasferimento a Gardone Riviera e pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata al Vittoriale con ingresso al parco, ai giardini e alla casa di D'Annunzio (circa 3,30h totali di visita). 
Trasferimento con nostro bus in Hotel a Salò. Cena in hotel. Pernottamento.

Domenica: prima colazione in hotel. Verso le h. 09.00 partenza con nostro bus per Sirmione. 
Incontro con la guida e visita del centro storico della durata di circa 1,45h. Pranzo libero. 
Nel pomeriggio partenza per la visita di un tratto della costa orientale del lago, con il borgo di Lazise.  

Verso le h. 17.00 partenza per Gravellona con nostro bus ed arrivo previsto verso le h. 20.30 ca. 

n.b. l’ordine di effettuazione delle escursioni potrebbe subire modifiche per ragioni operative pur rispettandone il contenuto.
viaggio in bus G.T., parcheggi, soggiorno in Hotel 3* a Salò (si trova d 1 chilometro e mezzo dal centro, raggiungibile tramite una comoda passeggiata sul lungolago) con trattamento di mezza pensione, pranzo in ristorante del 1° giorno, visite guidate delle 2 giornate, ingresso al Vittoriale degli Italiani (incluso la Prioria, ultima dimora di Gabriele d’Annunzio), assicurazione infortuni, tassa di soggiorno, accompagnatori da Gravellona (minimo 30 partecipanti)
Facchinaggio, mance, pasti, bevande ed ingressi non menzionati, extra in genere e quanto non espressamente menzionato ne “la quota comprende”.
Supplemento camera doppia uso singola: € 20,00.- (posti limitati)

Tel: +39 0323 404277
Fax: +39 0323 53425

top